Piccole decorazioni verdi per la camera da letto

Idee / 28 Ago 2018
bonsai

Quando parliamo di piante, siamo tutti d’accordo nel sostenere che sono le decorazioni più belle per la casa. In cucina, in soggiorno, nei corridoi e addirittura in bagno: le piante stanno bene un po’ ovunque. L’unica stanza su cui abbiamo dei dubbi è la camera da letto. Quanti di voi, infatti, hanno sentito dire almeno una volta che le piante in camera sono dannose per la salute?

piantine

In realtà si tratta di una credenza popolare: è vero che le piante, durante la notte, consumano ossigeno e rilasciano anidride carbonica, ma la quantità di CO2 prodotta è così esigua da non poter danneggiare in nessun modo chi dorme.
Al contrario, le piante oltre a dare vita alla stanza, svolgono un’importante funzione di purificazione dell’aria.
Ora che abbiamo chiarito questo punto, ecco 5 piccole decorazioni naturali perfette per portare un po’ di verde in camera da letto.

#1 Mood orientale con i bonsai

Il bonsai non corrisponde ad una specie vegetale vera e propria, ma piuttosto ad una tecnica di potatura, originaria del Giappone, che permette di far crescere una pianta con tutte le caratteristiche di un albero, ma in dimensioni ridotte.

Questi alberi in miniatura sono perfetti per la camera da letto: con il loro appeal orientale creano un’atmosfera zen adatta al relax e al riposo.
I bonsai necessitano di qualche attenzione e cura particolare. Si possono tenere sul comò o sul comodino, meglio se davanti ad una finestra: l’importante è che ricevano tanta luce naturale e siano lontani da fonti di calore.

bonsai comodino

#2 Una camera contemporanea con le piante grasse

Se cercate qualcosa di più semplice da curare, le piante grasse sono quello che fa per voi.
Più che i cactus e altre varietà “spinose”, sono le succulente quelle che meglio si adattano ad un ambiente come la camera da letto. Tra le piante più ricercate al momento troviamo l’Aloe e l’Haworthia, con le sue foglie lunghe e striate, che si può collocare in piccoli vasi da disporre in punti diversi della stanza.

succulente

Oppure l’Echeveria, le cui foglie carnose formano dei grandi fiori verdi da mettere in mostra su comò o comodini.

succulente comò

#3 Composizioni con le foglie

Vediamo ora alcune soluzioni per le quali non occorre avere il pollice verde.
Si possono ottenere delle decorazioni molto moderne e originali utilizzando soltanto le foglie.

foglie

Potete scegliere foglie verdi e di grandi dimensioni, come quelle del Ficus o del Filodendro e disporle, da sole o insieme a qualche fiore, all’interno di vasi e bicchieri di vetro. Queste decorazioni porteranno vivacità e colore nella zona notte.

foglie vaso

#4 Rami decorativi in vaso

Un ornamento davvero minimal, ma che porta molta naturalezza in camera sono i rami.
Una decorazione molto delicata, che si adatta facilmente ad ogni stile di arredo e che richiede, ovviamente, pochissimo impegno.
Vi basterà recidere un rametto fresco, magari arricchito da qualche fogliolina o da qualche fiore e immergerlo in pochi centimetri d’acqua per farlo durare qualche giorno.

ramo con foglie

Se cercate qualcosa di più duraturo, invece, usate i ramoscelli secchi. Qualche tralcio nodoso e ramificato in un bel vaso è un ornamento elegante che non appassisce.

secco
rami secchi

#5 Piante finte, ma con stile

No, non stiamo parlando di fiori e foglie sintetici. Quelli, anche se non vanno innaffiati, vanno puliti e spolverati spesso e, per quanto realistici, basta uno sguardo più ravvicinato per scoprire che sono un fake. Piuttosto scegliete un oggetto di design che ricordi la forma di una pianta, come questo elegante alberello in fil di ferro. Potete inserirlo in un vaso in acciaio dalla forma squadrata: otterrete una pianta futurista e di grande effetto.

albero finto
SANTALUCIA MOBILI

SANTALUCIA MOBILI